I 5 blog scritti da persone di colore che non ti puoi perdere se sei bianco

I 5 blog scritti da persone di colore che non ti puoi perdere se sei bianco
Di Ilaria Cappelletti

Nonostante qualcuno si ostini a negarlo, la società italiana è diventata ormai da parecchio tempo multiculturale e interculturale: basta mettere piede in una delle nostre scuole per notarlo. Eppure in Italia il dibattito sui cambiamenti che la convivenza di diverse culture provoca nella società è sterile e povero di argomenti, basato esclusivamente sulla propaganda delle principali forze politiche del Paese. Questo perché al contrario di altri Paesi, come il Regno Unito o gli Stati Uniti, si fa ancora finta che l’immigrazione sia una novità, che le seconde generazioni non esistano e che le uniche persone di colore presenti sul territorio siano stranieri sbarcati a Lampedusa, considerati spesso e volentieri persone dal livello culturale molto basso e che non vogliono svolgere un ruolo attivo nella società che li accoglie.

In altri Paesi del mondo il dibattito sulla multiculturalità è più diffuso e viene affrontato in maniera molto più seria, ma soprattutto è stimolato da persone non bianche che rivendicano il ruolo di soggetto attivo del discorso  e il loro diritto di portare all’attenzione del pubblico tematiche che riguardano l’interazione sociale quotidiana tra le culture. In questi Paesi si parla, infatti, di rappresentazione delle comunità BAME (Black, Asian, and Minority Ethnic) nei media, di appropriazione culturale, del ruolo delle seconde generazioni, di razzismo e della produzione di cultura da parte di immigrati di ultimo arrivo e di cittadini di origine straniera.

In Italia i mezzi di informazione non danno spazio ai numerosi italiani non bianchi che vivono e lavorano con noi: nella televisione e nel cinema italiani non ci si è mai posti il problema della diversity, la maggior parte degli italiani non sospetta nemmeno la valenza storico-culturale del capello afro per la donna nera e non ha mai sentito parlare del fenomeno dello sbiancamento del curriculum. Fortunatamente, però, alcuni italiani neri hanno deciso di porre fine a questa situazione. Ecco i 5 blog che gli italiani bianchi dovrebbero leggere per conoscere meglio i propri concittadini e osservare la società da un prospettiva più verosimile.

1.Griot Magazine: se si vuole conoscere meglio la comunità afroitaliana non si può evitare di leggere questo fantastico blog, creato da un collettivo di creativi, artisti e produttori culturali che propongono progetti sempre nuovi ed entusiasmanti di tipo editoriale ma anche produzioni audiovisive. Griot Magazine promuove l’arte e la cultura dedicando particolare attenzione alla contemporaneità italiana e del continente africano e concentrandosi sui risultati delle contaminazioni tra culture africane e cultura italiana.

http://griotmag.com/it/

2. AfroitalianSouls: questo blog frizzante e mai noioso offre un’incredibile varietà di contenuti e di spunti interessanti. Si passa dalle riflessioni socio-politiche alla moda e alle tendenze, passando per le novità nel mondo dell’arte e le esperienze personali dei collaboratori. Ovviamente le penne che rendono speciale questo blog sono afroitaliane e proprio per questo motivo le loro voci sono voci fuori dal coro.

http://www.afroitaliansouls.it/

3. La Città Nuova: questo blog del Corriere della Sera raccoglie le originali voci di una Milano interculturale che raccontano, ognuna con la propria inflessione e il proprio accento, gli aspetti di vita quotidiana di una città che ormai da tempo è meta di immigrazione e luogo di incontro tra culture diverse. Un esperimento interessante che ci dà la possibilità di osservare Milano attraverso gli occhi di alcuni tra i giornalisti e gli autori più stimolanti del panorama italiano (Igiaba Scego, Nadeesha D. Uyangoda, Antonio Dikele DiStefano, solo per nominarne qualcuno) e di avvicinarci per davvero alle tante anime di questa città.

http://lacittanuova.milano.corriere.it/

4. Gal-Dem: per uno sguardo più internazionale Gal-Dem è il sito giusto. Questa rivista in lingua inglese sia online sia cartacea ha l’obiettivo di diffondere la prospettiva di donne e persone genderqueer di colore. Gli articoli pubblicati da Gal-dem mettono in discussione la disuguaglianza e la falsa rappresentazione delle persone genderqueer e delle donne di colore all’interno dell’industria dell’informazione tramite approfondimenti sui temi della politica, dell’arte, della cultura e articoli di opinione sempre pungenti e freschi.

http://gal-dem.com/

5. Afroféminas: questo blog in spagnolo pubblica articoli di donne afrodiscendenti che vivono in Spagna e in America Latina. Attraverso il giornalismo, la letteratura e la poesia le collaboratrici di Afroféminas cercano di dare vita a un dialogo e a una riflessione sull’esperienza di vita delle donne nere che vivono in queste parti del mondo, sottolineando e analizzando tematiche legate alla cultura, all’attualità e al razzismo di cui sono spesso vittime.

https://afrofeminas.com/

Ora lasciatevi guidare dalla vostra curiosità. Buona lettura!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *