Pizzichi di coraggio: episodio 1

Pizzichi di coraggio: episodio 1
Di Irene Saonara

La settimana scorsa ho aperto il cantiere galattico. Un po’ perché se non ora, quando? Un po’ per sentire vicino il mio copilota, al momento lontano come se fosse dall’altra parte della galassia. Al passaggio 45 su 438 mi sono resa conto che mi mancavano dei pezzi…sì, perché il kit è diviso in 10 sacchetti numerati, arrivati direttamente da Stoccolma e sparsi tra le mie tre case. Sconsolata ho pensato di mollare, perché da brava nerd so che ogni mattoncino conta. Poi ho pensato che il Falcon è il simbolo di chi non si arrende anche se ammaccato o spaventato. In questi giorni ci sentiamo tutti con qualche pezzo mancante.ma abbiamo anche la possibilità di poter riscoprire le storie di speranza e coraggio che hanno fatto di noi ciò che siamo. Io sono una persona a cui “la vita sembra più facile quando riesci ad aggiustare qualcosa”(A. Skywalker). Ieri qualcuno mi ha aggiustata ed ho riaperto il cantiere. Magari non servirà a nessuno se non a me, ma da oggi, ogni giorno, un post con una storia di speranza e coraggio. Usiamo questo spazio quotidiano di poesia

Buona speranza a tutti e un abbraccio particolare a chi combatte in prima linea o ha pezzi sparsi per la galassia.


“Pizzichi di coraggio” sono piccole pillole di speranza e di coraggio che Irene pubblica ogni giorno sul suo profilo Facebook. La ringraziamo per averci permesso di condividerli e ne proponiamo qui uno a settimana, nella speranza che possano essere di ispirazione in questo momento difficile. Usiamo questo spazio quotidiano di poesia!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *