Pizzichi di coraggio: episodio 4

Pizzichi di coraggio: episodio 4
Di Irene Saonara

Oggi è il mio primo comple-contrattovero. Il mio primo anno di tasse e contributi versati senza interruzioni o precarietà (e quanto sono contenta di averle pagate di questi tempi di servizio pubblico necessario) Non so se le persone normali festeggino il loro primo anno di contratto serio, ma io credo lo farò per un bel po’ di tempo. Perché quando ancora non era cool, io ho letto Il diavolo veste Prada ed ho amato ogni riga. È stato il primo libro sulla vita da ufficio che ricordi ed anche il più istruttivo fino ad ora. Andrea, Miranda ed Emily mi hanno insegnato che ogni esperienza professionale, per quanto assurda, è un’occasione per capire chi vuoi diventare, nel bene e nel male. Grazie a loro, oltre a ridere, ho messo al primo posto della mia lista dei desideri professionali dei colleghi “partner in crime”.

Le esperienze di open space che ho fatto finora sono state piene di persone splendide, oltre che incredibilmente istruttive, questo mi da un motivo ulteriore per essere grata e sperare di tornare presto ai nostri amati/odiati open space. Nel mentre, per fortuna che c’è Teams! Consigli non richiesti>la pagine Tu mangi carboidrati è stupenda e sempre sul pezzo…e leggetevelo il libro, vi farà rivalutare ogni vostra situazione lavorativa ed è quasi meglio del film!


“Pizzichi di coraggio” sono piccole pillole di speranza e di coraggio che Irene pubblica ogni giorno sul suo profilo Facebook. La ringraziamo per averci permesso di condividerli e ne proponiamo qui uno a settimana, nella speranza che possano essere di ispirazione in questo momento difficile. Usiamo questo spazio quotidiano di poesia!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *